dmtplace.com
Andrea Amadasi Photo

"LUCE"
Omaggio a Karlheinz Stockhausen


| Presentazione |

Un’ idea che nasce da un bisogno e si fa progetto ambizioso e difficile: rendere omaggio a Karlheinz Stockhausen attraverso la fotografia, cosa che non può essere considerata agevole ne definitiva, tali e tante le sfumature che il personaggio ha espresso nella sua esistenza in vita e la grandezza di cui si è ammantato nella sua natura di artista.
A partire dal 1977 Stockhausen dedicò tutto se stesso a “Licht – The Seven Days of the Week”, il suo progetto più importante nonché il più imponente. E’ un ciclo di sette grandi opere da eseguire per sette giorni consecutivi, basato sul mito della creazione e incentrato su figure mitiche come Eva, Lucifero e l’arcangelo Michele.
Il ciclo è stato terminato nel 2003.
Il fotografo si è concentrato sull’ essenza di quest
e opere, lasciando al proprio istinto la libertà di idealizzarne i significati in modo totalmente soggettivo, nell’ obiettivo di dare a “Luce” un’ empirica e visionaria prospettiva metafisica.
Al di la del rapporto di valori assolutamente sproporzionato, “Licht – The Seven Days of the Week” ha rappresentato per il fotografo una sfida totalmente coinvolgente, un passaggio fondamentale nel proprio percorso di ricerca fotografica e per questo motivo “Luce” , pur rimanendo un progetto in possibile evoluzione,rappresenta sintesi, riepilogo e apologia di un quinquennio fotografico molto stimolante.

contact

 

 

 

||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||

 

 

DONNERSTAG aus LICHT/ Giovedì della Luce : E’ il giorno di Michael. Donnerstag è la prima opera del ciclo LICHT,
ed è il giorno di Michael, uno dei personaggi principali di LICHT, con Eva e Luzifer. Nell’ opera, ispirata al
libro Urantia, è espressa la convinzione che l'arcangelo Michele si è fatto uomo, e in tale qualità è il principale protagonista della lirica.

 

FREITAG aus LICHT/ Venerdì della Luce: E’ il giorno della tentazione di Eva da Luzifer. L'opera spiega che per il progresso dell'umanità le culture del mondo devono mescolare, nonostante le guerre che sono (presentate qui come) inevitabili conseguenze.

 

MONTAG aus LICHT / Lunedì della Luce: E’ il giorno della Vigilia, il giorno della donna, il giorno della nascita.
Lunedì dalla luce è il giorno di Eva, simboleggiata da una figura di una donna seduta, che è sul palco tutto il
tempo durante l'opera. Diverse donne sono presenti, a preparare Eva per una celebrazione della nascita, una
cerimonia per la venerazione della madre.

 

SAMSTAG aus LICHT/ Sabato della Luce: E’ il giorno di Luzifer, il giorno della morte. E’ la seconda opera di Licht . Luzifer appare come una figura dominante, su trampoli.

 

DIENSTAG aus LICHT/ Martedì della Luce: E’ il giorno della guerra, Luzifer sfida Michael in un gioco: "Corso degli anni", Luzifer cercherà di fermare il tempo per sé, mentre Michael cercherà di tenerlo per sé, andando.

 

 

MITTWOCH aus LICHT/ Mercoledì della Luce: E’ il giorno di cooperazione tra Luzifer, Eva e Michael. Durante la
scena finale di Mittwoch aus LICHT l'azione si svolge in un luogo di incontro galattico, chiamato The Michaelion.
I membri del coro sono i delegati che arrivano da diverse stelle per eleggere un "operatore" che deve essere in
grado di decodificare i messaggi provenienti da tutto il cosmo.

 

SONNTAG aus LICHT - Domenica della Luce: Opera con sei scene e un addio

 

| Crediti |

I simboli associati alle immagini di “Luce” sono stati creati originariamente da Karlheinz Stockhausen, appositamente per il ciclo di opere “Licht - The Seven Days of The Week”.
Sono stati utilizzati con il gentile consenso di Kathinka Pasveer, responsabile della Fondazione Stockhausen di Kürten, Germania.
Copyright K.Stockhausen - www.stockhausen.org

 

video dell'installazione

Alcune immagini dell' allestimento, presso Interno B 197 - Concept Store di Reggio Emilia, Stradone del Vescovado 1/B
30 aprile / 7 giugno 2009

immagini di Silvio Dimita

 

dedicated to Karlheinz Stockhausen (Kerpen, 22 agosto 1928 – Kürten, 5 dicembre 2007)

+ Simone Casoni - 1971/2001 + my brother Mauro - 1971/2011

immagini di Silvio Dimita